lunedì 23 gennaio 2012

LE PAROLE DI EMILY

Piangere è una cosa tanto piccola -
sospirare è una cosa tanto breve -
ma è di occupazioni di tal genere
che noi uomini e donne moriamo!





Uno squarcio d'azzurro -
un tratto di grigio -
qualche chiazza di rosso sulla strada -
così è fatto il cielo della sera.
Un pò di porpora scivolata via
da pantaloni color rubino in corsa -
un' onda d'oro -
una sponda di giorno -
di questo solo è il cielo del mattino.

Quando la notte è quasi terminata
e l'alba è tanto vicina
che possiamo toccare gli spazi -
è ora di lisciarsi i capelli

e preparare le fossette nelle guance -
e stupirsi di essere stati in pena
per quella vecchia, svanita mezzanotte -
che ci atterrì soltanto per un'ora.

7 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Le parole di Gianni

    Morbidissimi si fondoni i colori
    Acquerelli di lacrime e sospiri
    Pittor che si diverte senza fretta
    A giocare con le cose e con la vita
    Perché dolce è avere occhi spensierati
    E rincorrere in volo coccinelle
    O giocare a nascondino con i gatti
    E saltellar con loro in mezzo all’erba ...
    Con questo lindo sognar sono arrivato
    A questo splendido roseto in via cerreto
    Tra le più belle rose del creato
    Io qui son nato e qui sono ritornato.

    RispondiElimina
  3. Bentornata Loretta! con due splendide foto ed Emily che amo tanto:)

    RispondiElimina
  4. Bentornata! Belle le poesie ...

    RispondiElimina
  5. Che belle foto accostate ai versi di Emily!

    RispondiElimina
  6. Magnifica. Lo scorso anno ne mettevo nel blog una ogni mese...mi manca. Forse ricomincerò.
    Bellissima la foto della brina.

    RispondiElimina

Grazie per aver condiviso un pò del vostro tempo con me.