venerdì 18 ottobre 2013

LAGHETTO - TINO

Ecco qua il mio nuovo laghetto -tino, confidenzialmente " laghettino".
Avevo già da un paio di anni il contenitore in plastica, proprio un tino
di quelli che si usano per le vendemmie, e coltivavo da parecchio tempo
la passione per un fior di loto.
Questa estate è partita l'operazione scavo - laghetto.
Dopo aver vangato l'argilla più dura, sono riuscita a fare una buca profonda
mezzo metro. Non volevo andare più in basso perchè, essendo il tino
profondo 120 cm, avevo bisogno, per questioni di sicurezza, che ne rimanesse
fuori un buona parte.
E così ho fatto, ho preso in prestito dai muratori la livella a bolla per vedere
se il tino era perfettamente in piano ( e lo era ) e poi vai con la gomma dell'acqua.
Dentro ci stanno 500 lt di acqua.
Ho messo diversi mattoni forati per fare i piani d'appoggio sui quali ho già messo
una Nymphea alba, un nuphar luteum,  del myriophyllum, un vasino sommerso di
elodea canadensis, e, grazie ad un amico , anche diversi cuccioli di pesciolini rossi.
Dopo tutto questo lavoro, ho scoperto che il tino, con il peso dell'acqua, ha perso
il suo perfetto equilibrio ed ora pende un pò verso l'esterno, ma così resterà.
Degli otto pesciolini, uno l'ho già seppellito, e qualcuno non so dove sia perchè ne
vedo solo cinque.
Il fior di loto non ce l'ho ancora ma mi organizzerò.
Ora sto preparando un pò di sentieri e quanto altro per migliorare la location.
Adesso vi faccio vedere un paio di foto.
Aspetto consigli.







P.S. Questo post l'avevo preparato diversi giorni fa.
        Ad oggi ho già seppellito altri tre pesciolini. Il problema è che non so cosa faccio 
        di sbagliato.
        Mi dispiace così tanto, non so se li riprenderò perchè non voglio che ne muoiano altri.



13 commenti:

  1. Complimenti per l'dea,i pesciolini a volte nello spostarli.......comunque se non l'hai fatto io cercherei un sistema per "ossigenare" l'acqua facendola circolare!
    Buona e serena giornata!

    RispondiElimina
  2. Sarà che non hanno l'ossigenatura necessaria? Prova a mettere una pompa che rigeneri l'acqua

    RispondiElimina
  3. Con la bella stagione sarà un angolo di paradiso! Anch'io dico che i pesciolini hanno un problema di ossigeno,ho un acquario da diversi anni: metti un ossigenatore (non hai per forza bisogno di un filtro se ogni tanto cambi l'acqua).

    RispondiElimina
  4. Loretta, ho pensato anch'io all'ossigeno. Ma tu mi dirai, negli stagni mica c'è una pompa elettrica... forse dipende dalle dimensioni... e da mangiare gliene hai dato, si? io proverei a fare una ricerca in Google.

    Comunque, con o senza pesci, è un angolo meraviglioso!

    RispondiElimina
  5. è stupendo ...
    per i pesciolini aggiungo...non è che oltre l'ossigeno c'èun problema dovuto a qualche sostanza persa dal tino o dai mattoni?? bacioni val

    RispondiElimina
  6. Lascia perdere che io ho la vasca da tanti anni: all'inizio c'è qualche perdita perché ancora l'acqua non è viva, quando le ossigenanti cominciano a funzionare i pesci stanno benissimo, ci vuole solo un pò di tempo, mai avuto bisogno di pompe, anche se sarebbe bello avere uno spruzzo o una cascatina. Comunque bellissimo! Brava! L'allestimento è grandioso. Hai trovato i cadaveri dei pesci? Perché i miei gatti provano di continuo a prenderli, la Princia la trovai con una cosa rosso acceso in bocca ed era un pesce. Piuttosto sono due anni che i miei non si riproducono, penso sia colpa del serpe. Ma il Budda dobe l'hai trovato? Domani provo a telefonarti.

    RispondiElimina
  7. Seguirò il consiglio di Lorenza ed aspetterò che le piante ossigenanti entrino
    in funzione, poi la prossima primavera ci riprovo.
    Il Budda l'ho comprato a Maison du monde.
    Ciao a tutti

    RispondiElimina
  8. Loretta è fantastico il laghetto che hai costruito! complimenti
    simonetta

    RispondiElimina
  9. Caspita che brava, anche i pesciolini! Ma in inverno...tutto bene con il gelo?

    RispondiElimina
  10. Non sono la persona adatta a dare consigli, la mia ignoranza e' abissale ma posso ammirare e dirti che hai creato uno spettacolo di laghettino. poi il budda fa di te un "genietto" del garden designe

    RispondiElimina
  11. Lovely little pond with a beautiful Buddha statue, Loretta! Sorry to hear about the fish. I'm not an expert on pond water, but I think it would be better for you to check oxygen level, water hardness and alkalinity. I've heard a lot about the importance of water quality in my country.

    RispondiElimina
  12. ciao io ne ho fatto uno più piccolo e meno bello del tuo,come pesci ci ho messo delle gambusie che dovrebbero cibarsi con larve di zanzara

    RispondiElimina
  13. Ultimo laghettino-aggiornamento:
    ad oggi, 30/10/13, di pesciolini ne è rimasto uno rosso.
    In compenso ho una coppia di "ditischi", insetti nuotatori che ho riconosciuto
    grazie alla conoscenza di Lorenza del blog Iris e Libellule.
    Il miriophillum sta espandendosi e l'elodea ossigenante mi sembra che abbia attecchito.
    Ho speranze, un pò di vita c'è nel laghettino.
    Ciao a tutti.

    RispondiElimina

Grazie per aver condiviso un pò del vostro tempo con me.